Post Image

Gli Interior Designer portano molto valore a un progetto di ristrutturazione o decorazione della casa, aiutando i loro clienti ad individuare la loro visione, ispirandoli con le possibilità e gestendo tutti i dettagli che porteranno il loro sogno alla vita.

Ma quanto costa un interior designer?

La verità è che le tariffe per l’interior design variano, non solo in base alla ditta, ma anche in base alla portata del progetto e alla zona in cui si vive. Qui ci sono alcune nozioni di base da sapere su cosa fanno gli interior designer e sul costo di assumerne uno per lavorare con voi.

 

Cosa Fanno i Designer d’Interni?

Gli interior designer forniscono una serie di servizi che portano un progetto dal sogno al completamento:

  • Concept Design. I designer aiutano i loro clienti sviluppando un concept design, che include lo stile, l’atmosfera, il colore e gli obiettivi funzionali del progetto. Possono usare una combinazione di immagini d’ispirazione e campioni di prodotti per trasmettervi le loro idee mentre vi accordate su una visione.
  • Plan Design. Successivamente, i designer trasformano la visione in una planimetria. Possono disegnare un layout specifico per una nuova cucina o di come i mobili e gli accessori saranno disposti in una stanza. Alcuni designer forniscono disegni 3D dettagliati. Tuttavia, queste credenziali possono essere un modo per valutare il livello di esperienza e conoscenza di un professionista.
  • Stabilire un budget realistico e aiutare il cliente a rispettarlo.
  • Selezionare e progettare prodotti, finiture e materiali per il progetto. Questo può essere qualsiasi cosa, dal raccomandare colori di vernice alla scelta del legno per il pavimento. Molti designer lavorano con i produttori per creare mobili e trattamenti su misura per i loro clienti. I progettisti sono in grado di selezionare tessuti e dettagli personalizzati che rendono questi ogni oggetto unico.
  • Gestire il progetto, che può comportare il coordinamento con altri professionisti, i tecnici o gli appaltatori, la presentazione di piani per ottenere i permessi e il monitoraggio del progetto per garantire che i prodotti e i materiali giusti siano installati.
  • Gestire l’acquisto e l’installazione dei mobili e degli accessori, compresa la gestione della consegna a casa.

interior design

 

Quanto Costa Un Interior Designer?

I designer possono avere un solo metodo per far pagare i loro servizi (come una tariffa oraria), ma più spesso hanno più modi per fatturare.

Non ci sono due progetti uguali e non ci sono due designer che fanno pagare lo stesso.

Pertanto, quando state considerando diversi professionisti con cui lavorare, assicuratevi di capire i dettagli delle tariffe di interior design in modo da poter fare un confronto alla pari.

Alcuni termini che si possono sentire quando si incontrano con i potenziali designer:

  • Tariffa oraria. Paghi il designer per il tempo che lui o lei trascorre lavorando al tuo progetto. Oltre a pagare per il lavoro di progettazione, si può anche pagare per il tempo di viaggio, le riunioni con i clienti, gli acquisti, le comunicazioni telefoniche, i sopralluoghi e altro.
  • Tariffa fissa. Alcuni designer preferiscono stabilire una tariffa fissa per un progetto. I progettisti possono stabilire tariffe forfettarie stimando il numero di ore che trascorreranno su un progetto, e possono anche considerare fattori come la complessità e la posizione del progetto. Alcune tariffe forfettarie sono strutturate in modo da includere un numero specifico di ore di lavoro ad una tariffa oraria scontata, mentre a volte i progettisti stabiliscono una tariffa fissa basata sul budget totale del progetto.
  • Cost-Plus. Gli interior designer hanno accesso a molti prodotti e materiali a prezzi scontati. Tradizionalmente è stato comune per i designer guadagnare il loro reddito comprando prodotti con uno sconto commerciale e facendo pagare ai loro clienti un tasso più alto (ma in genere ancora meno che al dettaglio). In questi giorni molti proprietari di case non sono disposti a pagare maggiorazioni al di sopra dei prezzi che possono trovare online, il che comprime ciò che i designer possono guadagnare da questo sistema.
  • Ritenuta o deposito. Può addebitare una tariffa anticipata all’inizio del progetto (normalmente tra il 10% e il 50%). Questa costo può essere rimborsabile o meno, ma spesso è è usato per garantire l’intenzione di lavorare di lavorare con il professionista ed è considerato come anticipo per le spese iniziali che il designer deve sostenere.

quanto costa assumere un interior designer

Quando Si Paga Un Interior Designer?

Prima di iniziare a lavorare con un designer d’interni, vorrete firmare un contratto. Questo documento dovrebbe specificare il lavoro esatto da fare, quanto costerà e quando si pagherà. Prima di firmare il contratto, assicurati di aver capito quanto costa il tuo designer per ogni servizio.

Prestate particolare attenzione a quanto vi costerà apportare modifiche al vostro progetto a metà strada. Anche se a volte si può essere tentati di cambiare un materiale di pavimentazione o anche (in casi estremi) di decidere di scartare un piano del tutto e chiedere al vostro designer di trovare un’alternativa, questi cambiamenti di solito vi costeranno sia tempo che denaro.

Come accennato, gli architetti d’interni in genere richiedono un certo pagamento anticipato per iniziare un progetto. Il resto dei pagamenti sarà di solito dovuto a precise “milestones” del progetto, che possono variare da progettista a progettista.

Controlla con il tuo designer per scoprire il programma di pagamento per il tuo progetto.

 

Puoi Permetterti Di Assumere Un Interior Designer?

La buona notizia è che puoi assumere un designer d’interni per il livello di servizio che si adatta al tuo budget. Ecco tre livelli di servizio che molti designer offrono:

  • Servizi di Design Completi. Il professionista supervisiona tutto dall’inizio alla fine, dallo sviluppo della visione all’approvvigionamento, l’ordine, l’ispezione, la gestione dell’installazione e la gestione di qualsiasi problema che si presenta lungo la strada.
  • Progettazione. Il professionista fornisce un progetto che include tutte le informazioni necessarie per completare il progetto. Per esempio, il progetto di una cucina potrebbe includere un layout, così come i materiali, gli infissi e le finiture da acquistare per ottenere il look. Un progetto per un soggiorno potrebbe includere la pianificazione dello spazio, raccomandazioni per i mobili e suggerimenti per l’illuminazione.
  • Consulenza di Design . Il designer lavora su una base oraria su un ambito specifico di lavoro, forse una consultazione sui colori o un aiuto nella pianificazione dello spazio. In alternativa, un designer potrebbe offrire il suo occhio professionale su una stanza che non sapete come portare al livello successivo. Quest’ultimo tipo di consulenza di design tende ad essere più costoso di un servizio limitato come una consultazione di colore, poiché si ottiene una vasta gamma di competenze del designer dirette al vostro spazio.

Se i servizi di design completi non rientrano nel vostro budget o semplicemente volete fare parte del lavoro da soli, assumere un designer per un piano di design o una consulenza potrebbe essere un modo intelligente per iniziare.

Anche se non c’è una risposta univoca alla domanda su quanto costa un designer d’interni, le tariffe e i metodi di pagamento variano a seconda dell’azienda e della posizione.

Ora dovreste essere preparati a capire meglio le tariffe e come i designer d’interni si fanno pagare.

Se volete approfondire l’argomento, lasciatemi un messaggio e sarò felice di rispondervi.